QUARANTINE TRILOGY

 

 

Performance: artist’s home, broadcasted on www.corpisulpalco.com, on May 1st and 2nd, 2020
Video: 10 ′ 39 “, color, sound, and 3 + 2ap
video credits: concept: LIUBA, Performance: LIUBA and SOLE; camera Mario Duchesneau

 

 

 

QUARANTINE TRILOGY è un lavoro video performativo preparato per la maratona di performance virtuali “Corpi sul Palco Performance from home in quarantena time” a cura di Andrea Contin, trasmessa in diretta streaming sul sito www.corpisulpalco.com il 1 e 2 maggio 2020 e ora ancora visibile online in una versione web (la versione completa è stata appena trasmessa in streaming live per l’evento ed è disponibile per i collezionisti nell’edizione 3).

 

L’opera è rappresentativa di questo momento speciale della vita di LIUBA, piena di gioia grazie all’amato figlio appena nato Sole. Il video è composto sia da scene domestiche intime personali, sia da una nuova performance art ispirata a VIRUS TABLEAUX VIVANT, un’opera precedente realizzata nel 2004 per la Flash Art Fair di Milano e parte della serie VIRUS, dove l’artista si esibiva in una vasca da bagno.

 

In Virus Tableaux Vivant i puntini rossi – simbolo del ‘venduto’ nelle fiere d’arte – si attaccano al corpo dell’artista per aver criticato l’oggettivazione del corpo femminile, ma in QUARANTINE TRILOGY diventano un immediato richiamo alla malattia che ha scosso l’intero mondo, il ‘corona virus’ e l’azione diventa un simbolo del potere curativo dell’amore.

 

Le immagini intime delle altre due scene del trittico, tratte dalla vita quotidiana spontanea in casa, presentano Sole, il figlio dell’artista, colto mentre ride, sottolineando un messaggio di positività e speranza, in un momento di estrema crisi e incertezza.

  • LIUBA, Quarantine Trilogy, part II videostills

“Questo lavoro è stato concepito durante il primo lock down dell’inverno 2020 a Milano, ed è costruito con eventi della mia stessa vita, che si estendono a metafore universali.
 

Nel 2020, all’inizio della pandemia di COVID, la maggior parte delle persone nel mondo ha vissuto un lungo lockdown in cui non era possibile uscire di casa. Visto questo evento eccezionale il curatore ha chiesto agli artisti di concepire un pezzo realizzato a casa nostra, con i materiali a disposizione in casa, da vedere in un evento online.
 

Ho deciso di esibirmi nella mia vasca da bagno, ricordando il mio pezzo “Virus Tableaux Vivant” realizzato nel 2004 al Flash Art Event di Milano presso la camera d’albergo della Galleria Placentia Arte. Ma questa volta il mio lavoro e il mio messaggio non riguardano il “virus” dell’acquisto, come nella precedente serie VIRUS, ma l’idea di rimuovere il “virus” dai nostri corpi e dalle nostre vite attraverso la magia dell’amore del neonato.

 

Ho anche deciso di inserire nelle scene della mia vita privata in quarantena, piena di gioia per la presenza di mio figlio di 6 mesi, momenti intimi di ordinaria vita familiare. Ordinario, tuttavia, non è la parola giusta per me, perché sono consapevole di essere così benedetta per aver avuto un dono davvero straordinario!!!  (v. This is the Best Artwork).

 

Web edition, la versione integrale è andata in onda nella serata del 1° maggio 2020.

Courtesy l’artista e Corpi sul palco 2020

Sign up to my newsletter to get the latest updates!

SIGN UP

Say Hello.

liubanet@gmail.com

For video works:

Visualcontainer

Via Volturno 41, 20124 Milano – Italy

info@visualcontainer.org
www.visualcontainer.org

For art works:

Placentia Arte – Studio Baldini

Via G.B. Scalabrini 116, Piacenza, Italy

info@placentiaarte.it
www.studiobaldini.info
www.placentiaarte.it/artisti