Performance: PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano 2007

serie di foto dalla performance  

 

 

Questo progetto preparato da LIUBA per il PAC è un intervento interattivo e site specific che indaga sulle intersezioni fra gli spazi e le persone. E’ un intervento interattivo che tesse le dinamiche nascoste dei rapporti, e dà forma alle energie invisibili che ci circondano.

 

Le corde invisibili dei luoghi guidano i nostri destini verso orizzonti intersecati. Questo progetto è una perlustrazione delle dinamiche relazionali, degli incontri, delle energie e dei vincoli possibili che luoghi o persone possono crearci. Il filo elastico è al tempo stesso segno d’unione, di ponte, di collegamento, di relazione, di contatto con l’altro (sia esso luogo, persona o tempo), ma anche segno di tensione, di legame, di vincolo, di labirinto.  

 

  • All photos ©LIUBA2007 - photos by Mario Duchesneau

Incroci di vie/

Incroci di vite/

Incroci di luoghi/ 

Incroci di destini

Lo spostarsi

Il viaggio

Le strade

L’interazione

I rapporti

Incroci elastici /

Sui nostri cammini /

Dinamiche del caso /

che tessono vissuto

 

 

Sign up to my newsletter to get the latest updates!

SIGN UP

Say Hello.

liubanet@gmail.com

For video works:

Visualcontainer

Via Volturno 41, 20124 Milano – Italy

info@visualcontainer.org
www.visualcontainer.org

For art works:

Placentia Arte – Studio Baldini

Via G.B. Scalabrini 116, Piacenza, Italy

info@placentiaarte.it
www.studiobaldini.info
www.placentiaarte.it/artisti